INFORMATIVA COOKIE CONTATTI ORARI NEWSLETTER
f
Questo portale utilizza solo cookie tecnici di sessione, non utilizza cookie di profilazione, statistici o pubblicitari. OK  Per approfondire: INFORMATIVA COOKIE
stemma comune di Canegrate comune di
CANEGRATE
Il Sindaco Risponde Il Comune I Servizi Aree Tematiche 
   home-pagina principale ▶ I Servizi ▶ Cultura, Sport e Tempo Libero
Condividi f t g+
zoom

PROGETTO SCUOLA E GRUPPI PARROCCHIALI PRIMAVERA ESTATE 2017 AMANDOLA RIPARTE

Veduta di Amdandola
Situata sulla sinistra orografica del fiume Tenna, nel versante orientale del Parco Nazionale dei Monti
Sibillini, nella Regione Marche, in provincia di Fermo, Amandola, con i suoi 3.700 abitanti, rappresenta uno dei centri più importanti per le risorse storico-culturali, per le valenze ambientali e paesaggistiche.

La molteplicità dei paesaggi che caratterizzano questo territorio, è uno degli elementi che lo rendono
straordinario; le creste aspre e selvagge della dorsale montuosa, le valli disegnate dalla forza dei fiumi, i piccoli borghi sapientemente incastonati, il centro storico in cui si mescolano in un unico respiro, passato e presente. Tutto ricorda il millenario rapporto tra uomo e natura, che si sono saputi adattare l'uno all'altro, disegnando un dipinto a due mani di mirabile bellezza. Considerata a buon diritto la “porta est” di accesso al Parco Nazionale dei Monti Sibillini, con il Museo del Paesaggio, offre l'opportunità di conoscere tutti gli aspetti che compongono l'ambiente, avendo poi la possibilità di rinvenirli e osservarli nel territorio. Amandola, in cui vivere natura e cultura, in cui recuperare il ritmo del tempo, andando a ricercare quei valori custoditi come tesori nelle dinamiche della natura e in quelle della storia dell'uomo. Oggi sovente dimenticati ed accantonati poiché sedotti da aspetti materiali e mercenari delle relazioni umane o con la natura stessa.

Nell'enogastronomia locale rivivono le caratteristiche naturali del territorio, il perdurare della tradizione rurale e la fantasia dell'uomo, ingredienti che rendono ancora oggi i sapori del Parco tra i più stimati e ricercati.

La cucina dei Sibillini trae le sue origini dai costumi e riti della transumanza, dall'uso dei prodotti di una faticosa agricoltura montana, dalla capacità dei contadini di raccogliere e usare le erbe ed i frutti del bosco e del sottobosco, dall'abilità nella trasformazione delle risorse alimentari, ma anche dalla purezza delle acque e dell'aria di questi monti e dalla magia che pervade, da sempre, questa terra.

Alcuni importanti dati sul flusso turistico confermano l'inclinazione all'accoglienza del territorio amandolese:
flusso turistico 2015
- arrivi
esercizi alberghieri: 514 (di cui 135 stranieri – 26%)
complementari: 1483 (di cui 437 stranieri – 30%)
-presenze
esercizi alberghieri: 1253 (di cui 360 stranieri – 28%)
complementari: 8122 (di cui 3465 stranieri – 43%)

Un'accoglienza “giocata” soprattutto su strutture extra-alberghiere e con una forte dimensione internazionale grazie ad azioni precedentemente intraprese di promozione in circuiti stranieri ed a comunità straniere (inglese, olandesi e svedesi, non da ultimo israeliane) che hanno scelto Amandola quale luogo privilegiato non solo di vacanza bensì di vita in una dimensione esistenziale improntata al recupero della serenità e del buon vivere, fatto di sapori autentici, ambienti salubri e relazioni umane solide.
Oggi i dati, a fronte del sisma, relativi alla capacità di accoglienza della città di Amandola sono decisamente buoni, sia in termini assoluti sia percentuali; il turista, il visitatore che arriva per le manifestazioni organizzate trova spazi accoglienti e di qualità per il proprio soggiorno; in aggiunta a ciò le strutture aperte sono in fase di ottenimento di una certificazione di 2° livello (Regione e Protezione Civile) che ne attesta il grado di solidità e resistenza sismica
strutture ricettive agibili: 11/16
posti letto disponibili: 162/364 (44,5%)
ristorazione esercizi agibili: 8/9, 350/450 coperti (78%)

Per informazioni, rivolgersi al responsabile dell'Ufficio Turistico Giorgio Tassi tutti i giorni dalle 9 alle 13 e dalle 16.30 alle 18.30 al numero 0736 840731; e-mail: turismo.amandola@gmail.com

In allegato le attività didattiche proposte

pubblicata dal 24-04-2017 al 31-10-2017
visualizzazioni:272

cosa fare per

chiedere il patrocinio
Partita IVA: 00835500158
Codice IBAN IT 13 T 05584 32710 000000001719

Via Manzoni 1, 20010 Canegrate(MI)
Telefono: 0331 - 463811
Fax: 0331/401535
PEC: comune.canegrate@pec.regione.lombardia.it
Mail: info@comune.canegrate.mi.it

IL COMUNE
ALBO PRETORIO
PUBBLICAZIONI DI MATRIMONIO
REGOLAMENTI
AMMINISTRAZIONE TRASPARENTE
AREE, UFFICI, PERSONALE
CAPI AREA
COME FARE PER
COMMISSIONI CONSILIARI PERMANENTI
CONSIGLIERI DELEGATI
CONTATTI
EVENTI ISTITUZIONALI
GIUNTA COMUNALE
IL CONSIGLIO COMUNALE
IL SINDACO
IL SITO ISTITUZIONALE
LO STATUTO
ORARIO UFFICI
SEGRETARIO GENERALE
I SERVIZI
AFFARI GENERALI
AMBIENTE
CULTURA, SPORT E TEMPO LIBERO
LAVORI PUBBLICI
POLIZIA LOCALE
PROTEZIONE CIVILE
PROVVEDITORATO
RAGIONERIA
RISORSE UMANE
SERVIZI DEMOGRAFICI
SERVIZI ON LINE
SERVIZI SCOLASTICI
SERVIZI SOCIALI
SPORTELLO UNICO ATTIVITà PRODUTTIVE
SPORTELLO UNICO PER L'EDILIZIA
TRIBUTI
URBANISTICA
URP
AREE TEMATICHE
ALBO PRETORIO
ARCHIVIO
ATTIVITà ECONOMICHE
BANDI DI GARA E CONCORSI
BIBLIOTECA
COMUNICARE AL COMUNE
CONSIGLIO COMUNALE ON-LINE
ELENCO SITI TEMATICI
EVENTI
GIOVANI
ISCRIZIONE AI SERVIZI SCOLASTICI
NEWSLETTER
NOTIZIE
SALUTE E SICUREZZA
SCUOLA E ISTRUZIONE
SICUREZZA EDIFICI PUBBLICI
SOSTEGNO ECONOMICO
TERRITORIO
TRIBUTI LOCALI
CREDITS NOTE LEGALI PRIVACY| HTML5 CSS3 ACCESSIBILITA'