INFORMATIVA COOKIE CONTATTI ORARI COMUNICATI STAMPA NEWSLETTER
f
Questo portale utilizza solo cookie tecnici di sessione, non utilizza cookie di profilazione, statistici o pubblicitari. OK
Per approfondire: INFORMATIVA COOKIE
stemma comune di Canegrate
comune di
CANEGRATE
Il ComuneI ServiziAree TematicheIl Sindaco Risponde
   home-pagina principale ▶ Aree Tematiche ▶ Comunicati Stampa
Condividi f t g+
zoom

VALVERDE: QUARTIERE ATTIVO E SOLIDALE

SINDACO FIRMA PROGETTO VALVERDE Vi informiamo che  MARTEDI' 11 DICEMBRE  alle ore 12 presso la Sala riunioni del Comune di Canegrate (primo piano) è stata convocata la conferenza stampa per la presentazione del Progetto "VALVERDE: QUARTIERE ATTIVO E SOLIDALE", un progetto ammesso al finanziamento della Regione Lombardia ai sensi dell'Avviso pubblico per la gestione sociale dei quartieri di edilizia pubblica in Lombardia - POR FSE 14/20.
Erano presenti, oltre agli Amministratori comunali, i rappresentanti degli Enti partner: ALER Milano, Eurolavoro AFOL Ovest Milano e le Cooperative Sociali Elaborando e La Cordata.
In tale occasione, l'Amministrazione comunale ha spiegato  tutte le azioni messe in campo per la riqualificazione del quartiere Valverde ed è stato sottoscritto l'Accordo di partenariato tra gli Enti partecipanti al progetto.

VALVERDE: QUARTIERE ATTIVO E SOLIDALE
 
Breve descrizione del progetto
 
L’obiettivo generale del progetto è quello di realizzare un laboratorio sociale (sub-progetto1) nel quartiere “Valverde” di Canegrate che favorisca una gestione sociale degli alloggi e costruisca una comunità di abitanti responsabili, attivi e solidali, anche mediante azioni di auto-mutuo aiuto, e di avviare  dei percorsi di formazione e di inclusione (sub-progetto2) al fine di prevenire e ridurre le situazioni di difficoltà economica e vulnerabilità sociale degli abitanti del quartiere.
Il titolo del progetto (“Valverde: quartiere attivo e solidale”) sintetizza lo spirito del cambiamento che vorremmo introdurre: il superamento del concetto di “quartiere popolare” inteso come “periferia sociale” del paese. Vivere nelle “case popolari” è spesso concepito come una “marginalità”, un “luogo abitativo” transitorio in attesa di poter avere risorse per poter scegliere un alloggio più “prestigioso” oppure come una condizione “assistita” in cui rifugiarsi e da cui non vale la pena uscire. E' invece possibile e necessario pensare la soluzione in affitto in alloggi di proprietà pubblica come una soluzione di dignità e di socialità, essendo il bene pubblico un bene di tutti e quindi anche dell'inquilino che lo occupa. Sviluppare la possibilità e la necessità di avere cura del proprio alloggio e del quartiere rafforza l'autostima, l'integrazione, il senso di benessere e di sicurezza.
Nello specifico, gli obiettivi del sub-progetto 1 (laboratorio sociale) sono volti a: migliorare la qualità di vita degli abitanti del quartiere, lo stato di manutenzione delle parti comuni dei palazzi, del verde e degli orti urbani; prevenire situazioni di conflitto e di tensione, tramite l'aumento della socializzazione e della conoscenza reciproca; avviare forme di  mediazione comunitaria; contrastare e ridurre  le situazioni di morosità (spesso incolpevole), il degrado, il senso di marginalità e di insicurezza; promuovere l’autogestione come strumento, anche culturale, di cura e rispetto del proprio ambiente di vita.
L’obiettivo specifico del sub-progetto 2 (inclusione attiva) è quello di attivare percorsi di accompagnamento al lavoro e, ove possibile, anche di work experiences retribuite in favore di una parte dei partecipanti al laboratorio sociale allo scopo di migliorare e accrescere le competenze e le condizioni di occupabilità di persone disoccupate ed in situazione di disagio economico e lavorativo. Le persone individuate all’interno del laboratorio sociale saranno accompagnate, mediante tutoraggio individuale e azioni di gruppo, da personale esperto con l’obiettivo di sostenere lo sviluppo di nuovi percorsi professionali e di favorire il processo di pro-attivazione indispensabile al raggiungimento dell’obiettivo della ricollocazione.
 
Destinatari: il progetto è rivolto agli abitanti di un quartiere periferico di Canegrate, denominato "Valverde", connotato dalla presenza di 159 alloggi ERP di proprietà di ALER Milano. Il n. stimato dei destinatari coinvolti nelle attività progettuali è di 343 persone residenti, corrispondenti ad un totale di 144 nuclei familiari, e precisamente: 103 residenti (44 nuclei familiari) nel complesso di Via Ancona 5; 49 residenti (21 nuclei familiari) nel complesso di Via Terni 10; 191 residenti (79 nuclei familiari) nei palazzi di Via Bologna.
 
Risultati attesi: riduzione della morosità di quartiere; riduzione del disagio abitativo; miglioramento delle condizioni degli stabili e della qualità dell’abitare; costruzione di una “comunità di abitanti” e di reti di sostegno che aiutino a contrastare la fragilità familiare; messa in campo di reti, metodi e strutture che garantiscano continuità nel tempo, anche al termine delle attività progettuali.
 
Descrizione del partenariato
 
Il partenariato è composto da Comune di Canegrate, ALER Milano, Eurolavoro AFOL Ovest Milano e due Cooperative Sociali (Elaborando, La Cordata). Il Comune svolgerà il ruolo di capofila mettendo a disposizione risorse interne di personale (Responsabile Area Politiche Sociali, operatori del Servizio Sociale) garantendo la governance e il coordinamento delle attività, favorendo la sinergia fra i diversi soggetti che collaboreranno alla realizzazione del progetto.
Eurolavoro (AFOL Ovest Milano) è promotore di una rete territoriale che raggruppa i servizi per l'inserimento al lavoro delle persone svantaggiate dell'area Altomilanese corrispondente ai Centri per l’Impiego di Legnano, Magenta e Abbiategrasso. La rete territoriale lavora in maniera sinergica alla progettazione e realizzazione di percorsi di inserimento lavorativo, sostegno all’occupazione, sensibilizzazione e promozione territoriale finalizzati all’integrazione di persone appartenenti all’area dello svantaggio.
Eurolavoro collabora da anni con i Servizi Sociali comunali per l’attivazione di percorsi finalizzati alla riqualificazione e inserimento lavorativo di persone in situazione di disagio economico. Gli interventi attivati vogliono rinnovare il concetto di ‘sussidio’ trasformandolo in ‘investimento per un’autonomia’; puntare sull’acquisizione di competenze lavorative, crea migliori condizioni di fuoriuscita da situazioni di crisi per il cittadino. Negli ultimi anni sono state attivate forme di lavoro accessorio e/o occasionali e sono stati realizzati pacchetti formativi creati appositamente per l’utenza dei Servizi Sociali.
Elaborando è una Cooperativa Sociale attiva dal 1998 i cui soci (professionisti in campo educativo, animativo e psicologico) progettano e gestiscono interventi e servizi educativi per minori e famiglie sul territorio di Canegrate e del legnanese. La Cooperativa, nel corso degli anni, ha focalizzato le energie nell’area dell’animazione sociale e dell’educazione a livello scolastico ed extra-scolastico (sostegno educativo scolastico, Assistenza Domiciliare Minori, CAG, interventi di prevenzione del disagio, educativa di strada, laboratori animativi, conduzione gruppi genitori, lavoro di rete, sviluppo di comunità). La cooperativa opera sul territorio dell’Altomilanese da diversi anni realizzando servizi e progetti per i ragazzi e i giovani mediante un costante lavoro di rete. Attualmente, Elaborando gestisce un progetto di aggregazione presso l’ex Centro Giovani del Comune di Canegrate, luogo di aggregazione e promozione del protagonismo giovanile.
La Cordata Società cooperativa sociale dal 1989 offre servizi diversificati e integrati, in riferimento a tre macro aree: presa in carico sociale, ricettività integrata e housing sociale. Quest’ultima presidia una filiera di offerte abitative differenziate per target, tempo di permanenza e percorso verso l’autonomia e gestisce nello specifico i servizi Abitare in rete (33 appartamenti localizzati nei Comuni de Rhodense); ADA, Agenzia dell’abitare (orientamento ai servizi all’abitare per la generalità dei cittadini nel rhodense,); Smart House (ambito del rhodense, 13 appartamenti destinati a persone con un bisogno abitativo transitorio); Arcipelago Housing (25 appartamenti per l’accoglienza di persone in emergenza abitativa a Milano); dal 2015 è partner del progetto “Oltreiperimetri” finanziato da Fondazione Cariplo, La promozione dell’autogestione e l’avvio/gestione di laboratori sociali di quartiere con il coinvolgimento degli abitanti in una logica di comunità sono finalità perseguite trasversalmente in tutti i servizi e progetti di housing sociale e di coesione promossi e gestiti dalla cooperativa.
 
 
 
 
 

pubblicata dal 14-12-2018 al 31-12-2018
visualizzazioni:105

Immagini Allegate
GRUPPO FIRMA PROGETTO VALVERDE

Partita IVA: 00835500158
Codice IBAN IT 93 C 05034 32710 000000001719

Via Manzoni 1, 20010 Canegrate(MI)
Telefono: 0331 - 463811
Fax: 0331/401535
PEC: comune.canegrate@pec.regione.lombardia.it
Mail: info@comune.canegrate.mi.it
IL COMUNE
IL SINDACO
LO STATUTO
PRIVACY
COME FARE PER
SEGRETARIO GENERALE
GIUNTA COMUNALE - ASSESSORI
CONSIGLIO COMUNALE
CONSIGLIERI DELEGATI
COMMISSIONI CONSILIARI PERMANENTI
AREE, UFFICI, PERSONALE
ORARIO UFFICI
CAPI AREA
IL SITO ISTITUZIONALE
CONTATTI
AMMINISTRAZIONE TRASPARENTE
AREA RISERVATA
I SERVIZI
AFFARI GENERALI
ALBO PRETORIO
AMBIENTE
CENTRALE UNICA DI COMMITTENZA
CULTURA, SPORT E TEMPO LIBERO
DIRITTO DI ACCESSO
LAVORI PUBBLICI
POLIZIA LOCALE
PROTEZIONE CIVILE
PROVVEDITORATO
RAGIONERIA
RISORSE UMANE
SERVIZI DEMOGRAFICI
SERVIZI ON LINE
SERVIZI SCOLASTICI
SERVIZI SOCIALI
SERVIZIO PAGOPA
SPORTELLO UNICO ATTIVITà PRODUTTIVE
SPORTELLO UNICO PER L'EDILIZIA
TRIBUTI
URBANISTICA
URP
AREE TEMATICHE
ALBO PRETORIO
ARCHIVIO
ATTIVITà ECONOMICHE
BANCA DATI AAMMINISTRAZIONI PUBBLICHE
BANDI DI GARA E CONCORSI
BIBLIOTECA
COMUNICARE AL COMUNE
COMUNICATI STAMPA
CONSIGLIO COMUNALE ON-LINE
DIRITTO DI ACCESSO
ELENCO SITI TEMATICI
EVENTI
EVENTI ISTITUZIONALI
GIOVANI
ISCRIZIONE AI SERVIZI SCOLASTICI
NEWSLETTER
NOTIZIE
PUBBLICAZIONI DI MATRIMONIO
REGOLAMENTI
SALUTE E SICUREZZA
SCUOLA E ISTRUZIONE
SICUREZZA EDIFICI PUBBLICI
SOSTEGNO ECONOMICO
TERRITORIO
TRIBUTI LOCALI
CREDITS NOTE LEGALI PRIVACY| HTML5 CSS3 ACCESSIBILITA'